Blog CHC

Lexmark: oltre alle stampanti, un impegno per l'ambiente

Lexmark: oltre alle stampanti, un impegno per l'ambiente

Leader nelle stampanti, leader per l'ambiente

Non è sicuramente facile parlare di rispetto per l'ambiente, in un periodo in cui l'industrializzazione globale rende sempre più difficile e complicata la vita per la nostra Terra. Ogni azienda, dal proprio canto, dovrebbe essere in grado di prendersi il suo piccolo impegno e lavorare rispettando il pianeta che ci ospita.

 

Lexmark, una delle aziende più influenti nel mondo delle stampanti, ha preso parecchio a cuore questa situazione. Ecco perché da parecchi anni lavora secondo determinati canoni che danneggiano il meno possibile il territorio. In particolare, mira a creare un'economica sostenibile per tutta l'intera comunità, puntando a diminuire notevolmente i consumi.

 

Non solo stampanti: i numeri di Lexmark

Da più di 10 anni, l'azienda ha registrato un'incremento di sostenibilità non indifferente. Vediamo qualche dato più nel dettaglio.

 

Lexmark ha ridotto di oltre il 40% le sue emissioni di gas serra e di un buon 54% il consumo d'acqua. Dovete sapere, infatti, che l'acqua ad una multinazionale simile serve in grandi quantità. Questo perché è necessario controllare le temperature delle diverse macchine in funzione nelle loro sedi di produzione, temperature che a causa del surriscaldamento globale, vengono controllate da condizionatori e impianti di raffreddamento. Di conseguenza, il consumo d'acqua aumenta inesorabilmente. Il nuovo goal dell'azienda leader in produzione di stampanti, è di raggiungere due punti fondamentali entro il 2017, che sono:

  • Diminuire il consumo di acqua del 20%
  • Ultimare il piano di conservazione di acqua in sei sedi Lexmark

Ecco qualche dato dal 2005 al 2010.

 

Nella sede di Lexmark nelle Filippine, ad esempio, è stato attivato un programma di riciclo delle acque di scolo, che provengono dalle sezioni di produzione dei macchinari. Attualmente, le acque vengono filtrate e vengono riutilizzate proprio negli impianti di raffreddamento di cui parlavamo poc'anzi. Meno acqua utilizzata, più risparmio di risorse e più rispetto per l'ambiente!

 

Ma non è tutto! Oltre a riciclare completamente il 75% dei rifiuti generati, nell'azienda sono riusciti a registrare una riduzione del 37% delle emissioni che derivano dal trasporto delle stampanti e dei prodotti in generale. Analizzando la situazione e le numerosi sedi di questa società, possiamo renderci conto che questo è significato un grande impegno da parte di ogni singolo dipendente di questa multinazionale.

 

E come se non basasse, ecco un'altra chicca: dal lontano 1996, Lexmark ha riutilizzato più di 42 milioni di kg di materiale, che in origine erano cartucce. Dopo averle riciclate e recuperate, sono state trasformate in cartucce ricondizionate e certificate, pronte per essere utilizzate nuovamente. Scoprite qualche altro dettaglio sulla storia di Lexmark. Una prova di grande impegno e serietà da parte di un'azienda con cui siamo sempre più fieri di collaborare!

 

CHC ed il rispetto per l'ambiente

Anche noi, nel nostro piccolo, ci prendiamo cura dell'ambiente da diversi anni, con il nostro CHC Eco Solutions. Offriamo soluzioni di qualità ma ecologiche, che proteggono l'ambiente dal troppo inquinamento. Tra i nostri diversi servizi, infatti, proponiamo la raccolta differenziata recuperando toner, cilindri e cartucce esaurite. Stampanti ecologiche, carta eco e filtri per le polveri sottili: date un'occhiata alle nostre proposte!

 

Ricordate che siamo ospiti in questo stupendo pianeta: impegnamoci, uno ad uno, nel proteggerlo più che possiamo!

Condividi:

Siamo sempre pronti

Come possiamo aiutarti?

Chiedici quello che vuoi, un nostro consulente ti risponderą  il prima possibile.