Blog CHC

5 consigli per ottenere un buon risparmio energetico

5 consigli per ottenere un buon risparmio energetico

Coloro che ci conoscono da un po', sanno bene quanto ci teniamo al rispetto dell'ambiente e quanto lavoriamo cercando di fare molta attenzione ai consumi, per garantire un buon risparmio energetico.

 

Ci piacerebbe condividere con i nostri lettori un po' di consigli utili per risparmiare energia e per garantire una vita migliore al pianeta che ci ospita. Sappiamo già che non è il singolo a fare la differenza, ma se ognuno di noi ci mette il suo impegno, possiamo davvero cambiare le cose, proprio come cercano di fare i grandi come Lexmark e Sharp!

 

1. Regolare il condizionatore

È estate e fa, inevitabilmente, molto caldo. Per fortuna sono stati inventati i condizionatori, che ci sollevano un po' dall'afa. Ma è davvero necessario tenerli accesi tutto il giorno a temperature molto basse? Proviamo ad abbassare le tapparelle, a socchiudere le persiane quando il sole batte contro le finestre. La differenza tra l'ufficio e fuori non dovrebbe mai superare i 6 gradi. Utilizzare moderatamente l'aria condizionata, ci permette di diminuire il consumo energetico, favorendo il suo risparmio!

 

2. Scegliere elettrodomestici AAA+

Sappiamo bene che in ufficio sono necessarie molte apparecchiature. Se provassimo a selezionarle, scegliendo quelle a basso consumo dove possibile, riusciremo senza dubbio a lavorare sul risparmio energetico. Qualche esempio? Pensiamo al sistema di illuminazione in ufficio e ai frigoriferi o ai forni nelle cucine. Più sapremo scegliere oculatamente, meno spenderemo ogni mese e meno ne risentirà l'ambiente!

 

3. Fare attenzione alle luci

Quanto spesso succede che le sale riunioni, la cucina o i singoli uffici rimangano illuminati, anche se dentro non c'è nessuno? Bisogna prestare molta attenzione, perché quello è un consumo totalmente inutile. Anche se non è compito nostro, fornire il nostro supporto nei piccoli gesti può veramente rivelarsi fondamentale.

 

4. I macchinari in standby

Sapevate che anche se i macchinari in ufficio si trovano in standby, consumano ugualmente? In realtà, è la lucina che vi mostra lo stato di standby che consuma energia. Se la loro funzione non è strettamente necessaria, prendete in considerazione l'idea di scollegarli dalla corrente.

 

5. Al bando l'ascensore: via con le scale

Quanto è comodo l'ascensore, specie di mattina presto quando siamo ancora un po' nel mondo dei sogni! Ma è veramente indispensabile? Davvero non possiamo fare un po' di scale? Oltre a garantire un maggiore risparmio energetico, ne risentirà positivamente la nostra linea fisica! Se lavoriamo in ufficio, passiamo già molto tempo seduti: concediamo un po' di movimento alle nostre gambe!

 

E voi, quali altri consigli ci suggerite per incrementare il risparmio energetico?

Condividi:

Siamo sempre pronti

Come possiamo aiutarti?

Chiedici quello che vuoi, un nostro consulente ti risponderą  il prima possibile.